parlare di fatti equivale a prendere una posizione

Questo periodo storico si caratterizza per la difficoltà di ascolto della parola altrui senza preconcetti. Quando si cerca di analizzare dei fatti che possono spiegare degli eventi si rischia di essere incasellati a favore o contro l’avvenimento stesso. La pura descrizione fenomenologia sembra non possa più venir accettata.

Perché? A mio avviso perché implica una sospensione del giudizio e una capacità di analisi complessa. La risposta non è immediata e il più delle volte ci sono molti punti di vista che esistono contemporaneamente. È più facile polarizzare il proprio pensiero e vivere in una realtà fatta di posizioni nette e contrapposte piuttosto che stare in una posizione di mezzo, ma dove parlano i fatti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.